Km 0

Tutti i viaggi iniziano allo stesso modo, con una lista di cose che bisogna mettere nello zaino per cercare di arrivare a destinazione senza che ci manchi nulla.

In questo viaggio non serve partire con la lista già fatta e tutto già pronto. Piuttosto, bisogna assicurarsi che lo zaino sia pieno il 9 settembre. E per farlo, capire quali sono le cose che mancano e che ci si deve procurare da qui ad allora.

Come? Capendo il punto di partenza e, in base a quello, allenarsi per essere sicuri di presentarsi ad Oropa con tutto l’occorrente. L’occorrente, strumenti a parte (ne parleremo più avanti, è una forma fisica adeguata per affrontare un Everesting.

Eccoci quindi al Km 0 di questo viaggio, i dati del test che ho fatto con Paolo tre settimane fa.

Test 98double Federico Damiani

Per chi non masticasse numeri e preparazione fisica (come me qualche mese fa), alcune brevi spiegazioni.

Che cosa sono i watt soglia?
È la potenza espressa alla frequenza cardiaca di soglia anaerobica.
Che cos'è la frequenza di soglia?
È la frequenza cardiaca a cui si passa da una condizione di lavoro di tipo aerobico, cioè in presenza di ossigeno, a una anaerobica, che ha una minore efficienza dal punto di vista energetico e in cui si produce e accumula acido lattico.
Che cos'è la FTP?
Acronimo di Functional Threshold Power, è la potenza media che si è in grado di mantenere per un’ora di sforzo .
Cosa significa Watt/Kg?
È il rapporto tra la potenza erogata e il peso dell’atleta. Può essere calcolato sulla potenza di soglia o sulla FTP
Che cos'è il Vo2 Max?
È un parametro biologico che esprime il volume massimo di ossigeno che un essere umano può consumare nell’unità di tempo per contrazione muscolare. Questo valore è espresso in ml/kg/min (millilitri per kg di peso corporeo al minuto).

Alla luce di questi valori, e in particolare della frequenza di soglia, si derivano i valori allenanti di bpm e potenza, valori su cui sono basate tutte le ripetute e gli allenamenti che serviranno a riempire la lista per il 9 di settembre.

Valori test

Tutto pronto quindi. Zaino semivuoto ma situazione chiara. Ora si può iniziare a pensare come riempirlo. Per questo, c’è il piano di Paolo, da qui a settembre. In mezzo, un paio di controlli per vedere se stiamo andando nella direzione giusta.

Il primo, appena dopo Pasqua. Stay tuned.

 

Torna